• Invictus FC 2014

Arrivati a questo punto...con la salvezza ormai in cassaforte e la distanza dalla zona play off ridotta ad un solo punto, cominciare a fare qualche pensierino verso qualcosa di assolutamente non preventivabile ad inizio torneo è d'obbligo!

La seconda vittoria in tre giorni, dopo quella col Misterbianco, è certamente più appagante perchè arrivata dopo una partita ben giocata, con spirito sempre propositivo, con belle trame di gioco e tantissime occasioni da gol. Chi ieri ha potuto assistere alla gara non si è annoiato certamente.

Dopo un primo tempo in costante proiezione offensiva, con almeno 6/7 nitide palle gol create, una traversa, tante parate dell'ottimo portiere della Pro Calcio, paradossalmente è stato nel momento migliore degli avversari, che nel secondo tempo dopo i primi dieci minuti avevano cominciato ad attaccare con un minimo di maggiore convinzione, che è arrivato il gol di Salvo Binanti a spianare la strada alla vittoria. Un gol speciale con dedica all'amato nonno scomparso in settimana, a cui tutti noi dell'Invictus rivolgiamo un pensiero affettuoso.

Dopo il gol partita in discesa, con gli avversari che hanno mollato sul piano psicologico e hanno concesso spazi in cui per ben due volte Leo Foti, imbeccato da bellissimi assist di Salvo Binanti, è riuscito a fare breccia e arrotondare il risultato.

Liberi da pressioni e da preoccupazioni di classifica, mercoledì prossimo si farà visita alla Stella Nascente per verificare se sarà possibile coltivare sogni più importanti...il tempo ci dirà.


0 visualizzazioniScrivi un commento
  • Invictus FC 2014

C'erano tutti i presupposti: bella giornata, partita che non fa classifica, avversario blasonato (anche se ultimamente un pò in ribasso, ahimè). La speranza era quella di poter vedere e far vedere quanto di buono si era fatto in questo campionato, in fatto di carattere, voglia di giocare e di osare. La speranza è rimasta vana, il colpo è rimasto in canna, i nostri ragazzi sono rimasti bloccati nelle gambe e nella testa. Ne è venuta fuori una partita in cui il freno a mano è rimasto tirato, in cui mai si è data l'impressione di voler veramente giocarsela a viso aperto. Un peccato, soprattutto per i ragazzi stessi, perchè non sono certamente quei giocatori timorosi e "spaventati" visti ieri.

Il Catania ha fatto la sua parte, ha creato tanto ed ha meritato la vittoria (che poteva anche essere più rotonda se il portiere gialloblù Stefano Zito non avesse sfoderato una grande prestazione) ma in cui nonostante tutto, si sono riuscite a creare almeno quattro occasioni limpide per almeno rendere meno amara la giornata senza riuscire a concretizzarne alcuna.

La zona play off resta a pochi punti di distanza, quella dei play out è abbastanza lontana da far stare tranquilli, la speranza è che i nostri tanti 2004 raggiungano in fretta quel grado di maturità che potrà consentirgli di fare il salto di qualità auspicato.

Adesso per i ragazzi di mister Marchese ci sarà una settimana di sosta e poi il rush finale di questo comunque finora più che positivo campionato.


3 visualizzazioniScrivi un commento
  • Invictus FC 2014

Primo successo e primi sorrisi per la asfittica classifica degli Under 15 Invictus che si schiodano finalmente dalla casella dello zero e centrano un bella vittoria in rimonta contro il Trecastagni. Anche questa gara però, sembrava essere iniziata sotto i soliti cattivi auspici, coi nostri ragazzi sotto dopo appena un minuto (ormai un classico in questo torneo) e addirittura in doppio svantaggio al quindicesimo. La differenza stavolta l'ha fatta la volontà di recuperare il risultato unita ad una migliorata cinicità sotto rete (altra nota dolente fino a questo punto del campionato) che ha portato il mini bomber Carmelo Spampinato a realizzare la doppietta che ha riequilibrato il match prima dello scadere del primo parziale. E' seguita una ripresa arrembante ma a volte confusionaria nella ricerca del gol del vantaggio che ha comunque portato Dario Longo a realizzare la rete che alla fine è valsa il sorpasso e i primi tre punti in campionato. C'è comunque voluta una super parata di Gabriele Gazzo proprio allo scadere per non vanificare quanto di buono si era fatto, con un bel sospiro di sollievo da parte dei genitori presenti e trepidanti sulla tribuna del campo di Tremestieri.

Speriamo che questo risultato possa dare la svegliata decisiva a questo gruppo che per qualità e per impegno non merita certo la posizione in classifica attuale.

E' infine con grande affetto che vogliamo ringraziare tecnico e dirigenti del Trecastagni per l'aiuto e le amorevoli attenzioni che hanno avuto nei confronti del nostro piccolo Gabriel Calabrese, vittima di un infortunio al ginocchio durante il secondo tempo e da loro accudito all'interno degli spogliatoi. A tutto lo staff del Trecastagni va il nostro sentito grazie.


0 visualizzazioniScrivi un commento

© 2014 by ASD INVICTUS FC 2014