• Invictus FC 2014

La casella dei punti rimane fissa sullo zero, ma dalla sconfitta di domenica contro la Play Soccer si possono cogliere importanti segnali di crescita sia individuale sia di squadra. Due gol presi sulle solite dormite difensive ma, al contrario delle scorse partite, tanto gioco, tanta corsa e tante occasioni purtroppo non concretizzate. Un punteggio, quello di due a zero finale, certamente bugiardo per l'andamento della gara che ha visto i nostri ragazzi soffrire quasi per nulla gli avversari (al di là delle due disattenzioni di cui scrivevamo sopra) e andare ripetutamente vicini al gol che non è arrivato per imprecisione e per ottimi interventi del portiere avversario. Come detto altre volte, sappiamo che ci vorrà un pò di tempo affinchè i tantissimi 2006 e 2007 possano acquisire la giusta padronanza in campo ma il tempo ed il certosino lavoro di mister Reitano alla fine pagheranno certamente. Avanti con fiducia!



2 visualizzazioniScrivi un commento
  • Invictus FC 2014

Terzo successo consecutivo, quinto posto in classifica consolidato ma soprattutto una maturità di squadra che sembra ormai acquisita per gli Under 17 di mister Marchese. Prestazione importante e gara praticamente perfetta, gestita sempre senza affanno, in cui l'Invictus ha colpito due volte nella prima frazione di gioco ed ha chiuso la gara nella seconda al momento giusto.

Partono subito forte i nostri ragazzi e dopo meno di cinque minuti sono già in vantaggio: calcio d'angolo battuto da Francesco De Pietro, palla alta su cui arriva con un terzo tempo perfetto Francesco Valguarnera che impatta la sfera di testa e la manda alle spalle del portiere avversario. L'Invictus non si accontenta, continua a spingere mettendo in ambasce la retroguardia ospite e al minuto 25 Simone Scaletta si incunea in area, salta un avversario che lo stende e l'arbitro concede il rigore. Capitan Palermo con freddezza spiazza il portiere e porta il vantaggio sul due a zero. La Stella Nascente non reagisce e la prima frazione si chiude senza altri sussulti.

Catechizzati negli spogliatoi per evitare i cali di concentrazione che avevano caratterizzato gli inizi ripresa delle precedenti partite, i gialloblù rientrano in campo decisi a chiudere la pratica e lo fanno dopo dieci minuti col centravanti Andrea Testa che controlla fuori area un pallone e lascia partire una sassata di destro che si spegne all'incrocio. La Stella Nascente a questo punto comincia a prendere campo ma la retroguardia gialloblù controlla senza sbavature ed il portiere Zito non è mai costretto ad intervenire in maniera pericolosa. Si chiude così la gara con una vittoria importante per classifica e morale con i gialloblù attesi la prossima settimana dalla riconferma contro la Junior Catania.






0 visualizzazioniScrivi un commento
  • Invictus FC 2014

Doppio successo in tre giorni per i ragazzi di mister Marchese che dopo aver superato a domicilio il Misterbianco domenica scorsa si impongono nuovamente in trasferta sul campo della Pro Calcio Catania. Se contro il Misterbianco mattatore era stato Salvo Binanti con una tripletta, al Comunale di Aci Bonaccorsi sugli scudi è stavolta Simone Scaletta che eguaglia il compagno con una tripletta che spiana la strada ai gialloblù.

Inizio in salita per i nostri ragazzi che vanno sotto dopo dieci minuti su disattenzione difensiva ma, come capitato in altre occasioni, non si disuniscono, macinano gioco ed occasioni e giungono meritatamente al pari dopo pochi giri di orologio con Simone Scaletta, abile a sfruttare una palla vagante in area e piazzarla all'angolo tra un nugolo di gambe. Preme sull'acceleratore l'undici invictusiano e va presto in vantaggio con Salvo Binanti che chiude in rete una grande azione di Paolo Torrisi che si libera sulla fascia e mette al centro un pallone al bacio da spingere solo in porta. La Pro Calcio appare frastornata e l'Invictus ne approfitta per colpire ancora: lancio dalla metà campo verso Scaletta che dall'esterno opera un taglio fantastico verso la porta e con freddezza trafigge il portiere in uscita. C'è una sola squadra in campo ed è ancora Scaletta, su azione fotocopia del secondo gol, a mettere per la quarta volta in pallone in fondo al sacco con un perfetto inserimento su bellissima imbeccata in area di un Paolo Torrisi incontenibile sulla fascia.

SI va al riposo sul risultato di quattro reti ad uno e con l'Invictus padrona del campo e in pieno controllo della situazione.

Nella seconda frazione però la nostra squadra non rientra in campo con la giusta determinazione e, complice un avversario che non avendo più nulla da perdere si butta in avanti, soffre a più riprese le sfuriate della Pro Calcio non riuscendo più ad esprimere il gioco spumeggiante della prima frazione. I padroni di casa trovano il gol al quindicesimo su una punizione senza pretese mal valutata dalla difesa, che fa inserire l'attaccante avversario senza marcatura, e dall'estremo difensore Zito che si sorprendere dal mancato intervento dell'attaccante con la palla che lemme lemme rotola in porta. Il gol galvanizza la Pro Calcio che però, pur attaccando con veemenza, non crea quasi mai pericoli alla porta di Zito, che gestisce bene l'ordinaria amministrazione, mentre è l'Invictus che negli spazi lasciati al contropiede, potrebbe colpire in almeno quattro limpide occasioni che non vengono concretizzate dagli avanti gialloblù.

La gara si chiude quindi sul quattro a due e per l'Invictus significa aggancio al quinto posto, ultimo disponibile della zona play off. Una posizione forse insperata all'inizio del torneo ma che evidenzia la bontà del lavoro svolto e la grande disponibilità messa dai ragazzi nel seguire il proprio mister.  "Se riesci a trasmettere calcio i ragazzi si divertono e ti seguono", mister Marchese deve essere orgoglioso dei suoi ragazzi.



1 visualizzazioneScrivi un commento

© 2014 by ASD INVICTUS FC 2014